Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookies policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
0 Item

Carrello(0)

Non ci sono più articoli nel tuo carrello
Iva inclusa 0,00 €
Totale (Tasse incl.) 0,00 €
Bonus mobili ed elettrodomestici, la mini guida aggiornata sulle detrazioni fiscali 2020.

Bonus mobili ed elettrodomestici, la mini guida aggiornata sulle detrazioni fiscali 2020.

Riscaldamento 0 Comments

Se sei in procinto di ristrutturare casa e hai bisogno di arredarla con mobili e grandi elettrodomestici, questa  l'occasione che aspettavi. Infatti con la Legge di Bilancio si è prorogato fino al 31 dicembre 2020 il già richiestissimo Bonus Mobili ed Elettrodomestici 2020 che prevede detrazioni fiscali al 50% a seguito di interventi sul proprio patrimonio edilizio, come una ristrutturazione, restauro o risanamento.

Si tratta di un bonus importante all'interno di un quadro di aiuti che fanno capo al Bonus Casa 2020 e che il Governo, attraverso lo strumento del Milleproroghe, ha deciso di protrarre per tutto l'anno in corso. Vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi per voi clienti e follower del blog di Climaprice.

Bonus mobili ed elettrodomestici 2020, requisiti e categorie di elettrodomestici agevolate

Per godere dei benefici riguardo alle detrazioni fiscali al 50% specifichiamo anzitempo che l'acquisto deve essere destinato all'immobile oggetto di una ristrutturazione avvenuta prima dell'acquisizione dell'elettrodomestico (da dimostrarsi tramite dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, certificazioni amministrative o comunicazione d'intervento all'Asl) e che i grandi elettrodomestici siano nuovi, come minimo di classe energetica A+ e muniti di regolare etichetta (solo in pochi casi sono ammessi quelli senza etichetta). L'importo massimo, da intendersi per ciascuna unità abitativa, è di 10000 euro e la detrazione potrà essere frazionata in dieci quote annuali di pari importo. Sarà dunque possibile detrarre dalle tasse non solo le spese per i lavori di ristrutturazione ma anche quelle relative all'acquisto di tutto ciò che si renda necessario per arredare lo spazio interessato. Visto che le quote vengono detratte annualmente nella dichiarazione dei redditi, si partirà con quella successiva all'anno in cui si sostengono tali spese. I pagamenti vanno effettuati attraverso canali di forte rintracciabilità finanziaria quali bonifico postale o bancario ordinario, in alternativa carta di debito/credito. Per mobili nuovi s'intendono tutti gli arredi per cucine, soggiorno, camere da letto e gli arredi bagno. Non fanno parte di queste misure il mobilio di antiquariato o usato, né sanitari e rubinetteria in generale.

Veniamo adesso agli articoli inclusi nel Bonus Mobili ed Elettrodomestici 2020: frigoriferi; congelatori; grandi elettrodomestici utilizzati per la refrigerazione, la conservazione e il deposito di alimenti; apparecchi per il condizionamento (ossia i condizionatori) e altre apparecchiature per la ventilazione , l'estrazione d'aria e il condizionamento; lavatrici,; asciugatrici; lavastoviglie; apparecchi di cottura; stufe elettriche; piastre riscaldanti elettriche; forni a microonde; grandi elettrodomestici utilizzati per la cottura e l'ulteriore trasformazione di alimenti; apparecchi elettrici di riscaldamento; radiatori elettrici; grandi elettrodomestici utilizzati per riscaldare stanze, letti e mobili per sedersi; ventilatori elettrici.

Ricordiamo infine ai clienti di Climaprice che sono previsti altre modalità per accedere al Bonus Mobili anche in assenza di grandi lavori di ristrutturazione: per esempio, la sostituzione dei vostri scaldabagni per conseguire un risparmio energetico, la realizzazione di un nuovo bagno o la ristrutturazione completa di quello esistente, oppure la sostituzione delle vostre caldaie, purché, in quest'ultimo caso, non sia stata fatta richiesta di Ecobonus 2020. Un mondo di agevolazioni vi aspettano fino a fine anno, e tante ventate di aria fresca e novità direttamente su Climaprice.